L’oratorio, ristrutturato nel 2004, è composto da spazi esterni ed interni.

E’ gestito da un educatore assunto dalla parrocchia, Simone, e tutte le attività dell’oratorio sono organizzate dalla Commissione dell’Oratorio e dell’Educazione, formata da p. Nando, Simone, gli animatori più grandi e alcuni genitori.

 

 

img 0258oratorio

 

 

Gli spazi esterni

I campi da calcio, basket, volley e il parco giochi sono aperti tutto l’anno e tutti i giorni dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 19. Al nostro sacrestano fra Cosma è affidata la paziente mansione di apertura e chiusura del cancello esterno.

Nella zona esterna, ci sono anche la fontanella, gli spogliatoi, una zona barbecue ben attrezzata e la grotta della Madonna di Lourdes, situata proprio al lato del campo da calcio, posizione strategica perché la statua di Bernadette qualche volta partecipa involontariamente alle partite di pallone...

  

Gli spazi interni

L’interno dell’oratorio, dove troviamo le aule e la sala con vari giochi in scatola, il ping pong e i calcetti, è aperta solamente quando c’è un responsabile disponibile.

In estate l’orario di apertura è fissato dalle 16.00 alle 18.30; mentre durante l’anno scolastico l’oratorio apre dalle 17.00 alle 19.00. Apre nel tardo pomeriggio perché vuole essere luogo di ritrovo per il post compiti... nella speranza che i ragazzi prediligano l’impegno scolastico ad ogni altra cosa.

Nel week end è aperto il sabato dalle 15 alle 18 e la domenica in base alla disponibilità di genitori e famiglie.

Da quest’anno all’interno dell’oratorio sono anche disponibili le macchinette per le bibite calde, fresche e le merendine.

 

Il doposcuola

Proprio per favorire l’impegno scolastico, da 5 anni l’oratorio offre anche un servizio di doposcuola: due volte alla settimana dalle 14.45 alle 17.00, Simone è a disposizione per un aiuto nei compiti. Lo spazio è aperto anche ai ragazzi che vogliono ritrovarsi per studiare insieme o per lavori di gruppo.

Ai partecipanti sono richiesti unicamente l’impegno e la serietà, oltre che il rispetto dei presenti; alle mamme che possono fermarsi coi propri figli va invece il merito di preparare le merende con quello che la cucina dell’oratorio offre. Diciamo che un thè caldo non manca mai, soprattutto nelle stagioni fredde.

 

Le attività

In oratorio può venire chiunque: è e deve essere un luogo accogliente, dove tutti, famiglie, ragazzi e bambini, possono crescere nella Fede e nel gioco. All’ingresso dell’oratorio è esposto il regolamento che rende possibile questa crescita di Fede ed umana.

Già solo il quotidiano rispettarsi e stare insieme è Oratorio, forse l’attività più bella e significativa.

Durante l’anno sono molteplici le attività che vengono realizzate in oratorio:

  • il catechismo di tutte le età, dagli incontri in preparazione al battesimo, per le scuole elementari, medie, superiori, fino agli adulti tenuti da p. Valentino;
  • il Grest di giugno e di settembre;
  • le animazioni durante l’anno, rivolte ai bambini e organizzate dai nostri animatori;
  • le serate adolescenti del sabato sera;
  • il corso di chitarra realizzato da Luca;
  • le prove del coretto gestito da Teresa;
  • la scuola calcio per i bambini e le bambine degli ultimi anni di asilo organizzata da Daniele;
  • il corso di ginnastica per mamme e figlie con l’allenatore Camillo;
  • i tornei invernali (calcio balilla, scala 40,
    ping pong e pista macchinine) ed estivi (basket, calcio e volley 3vs3);
  • la castagnata di ottobre;
  • la cioccolata (grazie Francesco) e il panettone per l’Epifania;
  • la festa dell’ultimo dell’anno e di carnevale per gli adolescenti che seguono il catechismo in parrocchia;
  • la festa di carnevale per i bambini;
  • la festa di Sant’Antonio;
  • ...

Senza dubbio ci sono altre attività, che ora non vengono elencate per motivi di spazio, ma crediamo che questo elenco non serva solamente come “lista della spesa”, bensì a far capire quale vita gira in oratorio durante la settimana e lungo tutto l’anno.

Vanno inoltre sottolineate le attività educative che la Commissione propone: infatti uno degli scopi principali di questo gruppo parrocchiale è proprio stimolare la comunità su temi importanti e vicini all’età adolescenziale. Negli ultimi anni abbiamo proposto due corsi all’affettività, un corso sui mezzi di comunicazione e un incontro sulla Shoa, che hanno avuto luogo proprio in oratorio.

Cosa altro dire... come tutti i luoghi vissuti ed utilizzati, l’oratorio ha bisogno di continue pulizie e piccoli lavori di sistemazione. Il grazie va a tutti i volontari che si rendono disponibili perché grazie a loro il nostro oratorio, oltre ad essere accogliente, è davvero in ordine e pulito!

Simone